via dei pensieri chiusa - elena formica

Come fermare il loop dei pensieri per Ripartire Da Te

Ieri ho fatto una tappa a Livorno per festeggiare l’anniversario con il mio compagno.

 

Sole, mare, aria fresca e un buon primo di pesce…

 

Finalmente riusciamo a concederci una piccola parentesi tra giorni intensi e di cambiamento.

 

Arriviamo vicini alla nostra meta e trovare parcheggio diventa un’impresa sempre più ardua!

 

Dopo il terzo giro in macchina, quasi in preda alla disperazione, capiamo il perché: lavori in corso! E questo cartello…

 

 


via dei pensieri chiusa - elena formica

 

 

Via dei pensieri chiusa. Bella metafora – ho pensato –  ma non posso certo fermarmi. 

 

Proprio cosi. NON POSSO FERMARMI.

Se anche tu appartieni al “team guerrieri a ogni costo”, diciamoci la verità: tutto possiamo sopportare, meno che di trovarci la strada sbarrata da dei lavori in corso.

 

Il rischio è quello di fermarci e sentirci impotenti.  Ed è facile capire perché fermarci è cosi difficile.

Quando ci sentiamo impotenti, sparisce la speranza, la motivazione e ci sentiamo bloccati e senza via d’uscita.

 

Se riconosci che questa tendenza a non fermarti mai ti appartiene, è probabile che tu lo faccia proprio per evitare di sentire questa sensazione spiacevole di impotenza.

 

Ti svelo un segreto: per me è stato cosi, per molto tempo.

 

Sempre piena di cose da fare, di posti da vedere, di persone da incontrare…

 

Evitavo con tutte le mie forze di fermarmi, spaventata da quello che avrei potuto incontrare, da quali mostri si nascondevano nel buio di una “pausa”, di un momento di fermo e di quiete.

 

Avevo però la sensazione di vivere costantemente sott’acqua, in apnea, annaspando, cercando di liberarmi da una serie di lacci che – da sola – continuavo a legarmi intorno e che mi impedivano di muovermi liberamente.

 

Fino a che non ce l’ho fatta più, e ho capito che in questo modo non sarei andata avanti facilmente, o meglio, non sarei andata avanti nella mia vita FELICEMENTE.

 

Lavorando su di me, e aiutando poi decine di le persone a farlo, ho visto che stavo associando il fermarmi con la fine di tutto.

 

Fine delle energie, fine del movimento, fine della vita..in pratica associavo il fermarmi ad una fine fatale, quasi al morire. E io non volevo morire, volevo essere una guerriera.

 

Quello che ancora non avevo capito, e quello su cui adesso aiuto le persone a sbloccarsi, è che

 



ANCHE I GUERRIERI HANNO BISOGNO DI RIPOSARE PER VINCERE IN BATTAGLIA.



 

E cosi ho deciso di regalarmi dei momenti di ripresa, che ho chiamato “momenti di lavori in corso” – momenti in cui fermare tutto e prendermi del tempo per me.

 

Se hai notato, le ultime settimane sono state costellate di questi momenti (e sono stata un po’ meno presente qui sul blog e sui miei canali social..)

 

Quando attivo i “lavori in corso” e chiudo la via dei pensieri posso riposarmi e ritrovare il mio centro.

 

La scoperta fondamentale è stata che questo non vuol dire abbandonare tutto quello che mi piace fare, anzi.

 

Vuol dire proprio fare quello che mi piace fare, invece di fare solo quello che devo fare.

 

Chiudere la via dei pensieri e..lavorare per me, al mio servizio, per il mio piacere, per la mia crescita da essere umano. E in quanto essere umano, riconoscere le insidie che ha un comportamento del genere, votato all’essere iper-produttiva: l’inevitabile esaurimento.

 


 

VUOI ANCHE TU PRENDERE CONSAPEVOLEZZA E INIZIARE A TRASFORMARE IL TUO BLOCCO? ECCO IL MIO TIP PRATICO PER TE

 

 

Prendi carta e penna e rispondi a queste domande.

 

 

Come sarebbe per te se riuscissi a chiudere al traffico incessante la via dei pensieri?
(Sì, proprio quella via dei pensieri che ti tengono ancorato/a a una visione della vita ormai stantia, che non ti appartiene più…)
 
Cosa succederebbe se ti dessi il permesso di percorrere, finalmente, altre strade?
Quali scenari si aprirebbero?
Quali altre strade ti troveresti a percorrere?
Che cosa potresti scoprire?
 

Quando faccio queste domande alle persone che seguo nel Percorso, si aprono cuori e mondi ricchi di scoperte e insight preziosi per la loro evoluzione personale e per una trasformazione concreta.

 


 

Quando scegli di metterti in modalità “lavori in corso” e di chiudere la via dei pensieri, ecco cosa puoi ottenere:

 

🏞 Si apre uno scenario nuovo, uno in cui smetti di darti le solite risposte in modo compulsivo e inizi a fare spazio per qualche domanda, aumenta la qualità di quello che puoi manifestare come essere umano

 

🛣Si apre un’altra strada, quella del sentire: quando ti soffermi sul sentire, puoi scoprire che ci sono cose che ti piacciono e non ti piacciono..che ti va di fare e su cui vale la pena investire tempo e risorse, e altre che è arrivato il momento di lasciare andare

 

🧭 Trovi la tua bussola, il tuo “nord interiore” che ti serve per orientare il tuo rientro nelle attività di tutti i giorni

 

🐹 Smetti di girare sulla ruota e di spezzettare le tue energie e il tuo focus in mille progetti e attività

 

⚖️ Ritrovi il tuo baricentro e puoi scegliere come canalizzare le energie per te, aumentando la tua produttività nei momenti in cui davvero serve.

 

Se non sai come costruire questi momenti o vuoi scoprire come fare per “cucirteli addosso” al meglio, puoi prenotare la tua chiamata di svolta gratuita da 30 minuti su Skype: insieme analizziamo la tua situazione e i tuoi obiettivi.

 

…E se entrambe valuteremo di essere un buon match, ti darò tutte le informazioni che ti servono per scegliere in autonomia di iniziare a lavorare insieme nel Percorso di 10 settimane!

 

 

TI SENTI PRONTA PER USCIRE DALLA TRAPPOLA DELL'ANSIA E VUOI TORNARE A SORRIDERE, LIBERA DAI PESI SUL CUORE E DI NUOVO PADRONA DELLA TUA VITA?