gestire ansia insicurezza e insoddisfazione - elena formica

Stai cercando di gestire ansia, insicurezza e insoddisfazione?

Molte persone credono che per “scacciare” l’ansia, l’insicurezza e l’insoddisfazione basti provarci davvero, fino in fondo, crederci fermamente, essere ottimisti e positivi.

 

Questo è un trend che osservo in quasi tutte le persone che arrivano da me nella chiamata conoscitiva per iniziare il Percorso.

 

Quando gli chiedo cosa hanno provato a fare per risolvere questa situazione iniziale mi rispondono “ho provato a distrarmi”, “ho provato a fare da sola, ma forse non ci ho creduto fino in fondo”, “ho cercato di risolvere da solo ma non ci sono riuscito”.

 

QUESTA COSA NON FUNZIONA MAI

 

Ti sei mai chiesta perché?

 

Perché è una bellissima scorciatoia, che però finisce in un terribile burrone.

 

Perché NON è il “crederci fino in fondo” che fa la differenza.

 

E NEMMENO lo sforzo immane di snaturarti completamente e costringerti, in modo non autentico, a sentire qualcosa che in questo momento non senti.

 

Quindi invece di continuare a vederti sbattere la testa contro il muro, ti darò un esempio, usando un’analogia.

 

PROMETTO CHE QUESTO CHIARIRÀ LE COSE.

 

È come se tu provassi a far partire una macchina convincendoti fino in fondo, con tutte le tue forze che c’è benzina e che la macchina, prima o poi, partirà.

 

Oppure, è come essere ottimista sul fatto che qualcuno arriverà a riempire il serbatoio al posto tuo, per cui basta che te ne resti lì seduta al posto del guidatore e ci credi davvero.

 

Ti pare possibile che la macchina parta?

 

A ME SEMBRA PIUTTOSTO IMPROBABILE.

 

QUESTO NON SIGNIFICA CHE quella macchina non partirà mai, o che il serbatoio non potrà essere riempito.

 

QUESTO SIGNIFICA CHE devi alzarti dal posto del guidatore e andare a vedere.

 

Verificare tu di persona se ci sono le condizioni affinché la macchina parta.

 

E se le condizioni non ci sono, sei tu l’unica che può occuparsene.

 

Quella macchina partirà solo con la tua benzina, perché è la tua macchina.

 

MA LA VERA DOMANDA è:

 

Sai dove vuoi andare con quella benedetta macchina?

Hai chiarito dentro di te a cosa ti serve farla partire?

Come mai è cosi importante per te raggiungere la tua meta (qualsiasi essa sia) proprio adesso, in questo momento della tua vita?

 

Se stai cercando di risolvere il problema di gestire l’ansia o l’insicurezza, chiediti:

 

– A che scopo?

– Come mai è cosi importante per me risolvere proprio adesso?

– Cosa desidero ottenere, una volta che avrò sbloccato questa situazione?

 

Nel mio Percorso 10 Settimane Per Ripartire Da Te ti aiuto a sbloccarti dall’ansia e a ritrovare il tuo centro, per vivere la tua vita felice sentendoti padrona di te e del tuo tempo.

 

MA…

 

Tutto questo NON PUÒ SUCCEDERE se prima non ti fermi a osservare il PER-CHE-COSA, a formulare un obiettivo chiaro e concreto su dov’è che vuoi arrivare, cosa vuoi per te, cosa desideri per la tua vita.

 

QUINDI…

 

Vai alla scrivania e scrivi quali sono i 3 SCOPI REALI, le tre motivazioni che ti muovono DAVVERO PROFONDAMENTE nel voler gestire la tua ansia, la tua insoddisfazione, la tua insicurezza.

 

Questo è il primo passo per risolvere il problema che senti in questo momento, che probabilmente è lo stesso motivo che ti fa annaspare tra mille impegni, ti manda col fiato corto e ti fa pensare che non ce la farai mai a vivere una vita serena, equilibrata e soddisfatta.

 

SE NON TI DAI RISPOSTA A QUESTE DOMANDE, tutto quello che otterrai è di sprofondare ancora di più dentro le sabbie mobili.

 

C’è qualcosa di importante che voglio ricordarti prima di salutarti.

 

Impara a distinguere:

– i “perché” che ti portano solo a ricerca le cause della situazione (di solito sono appannaggio del tuo giudice interno)

 

– dai “per-che-cosa” che invece ti permettono di metterti in contatto con la tua parte desiderante.

 

Sinceramente mi pesa che tanti colleghi ancora tengano le persone 10mila anni in percorsi di terapia a lavorare sui perché invece di ATTIVARE QUESTO MOTORE POTENTE CHE SONO I TUOI DESIDERI.

 

Se sei arrivata qui e hai letto questo articolo per intero, forse sei tra quelli che credono nel grande potere dei desideri ed è un ottimo inizio.

SE TI SENTI PRONTA PER USCIRE DALLA TRAPPOLA DELL'ANSIA E VUOI TORNARE A SORRIDERE, LIBERA DAI PESI SUL CUORE E DI NUOVO PADRONA DELLA TUA VITA