dott.ssa elena formica

Pensi di essere “troppo emotiva”?

se pensi che sia un problema, leggi qui

Una delle richieste "tra le righe" che spesso mi arriva da chi mi contatta per iniziare il Percorso è quella di essere "meno emotiva" o eliminare qualche emozione ritenuta spiacevole, come la paura o la rabbia.

Mi accorgo che questa richiesta arriva perchè tante, troppe volte queste persone sono state definite "troppo emotive" da chi le circonda, come se sperimentare anche quel tipo di emozioni fosse un motivo di vergogna o di disagio.

E' una frase che ho sentito spesso anche io nella mia vita, e accidenti se fa male.

Ti senti come in trappola:

come se dovesse predominare sempre la razionalità, a scapito delle regole del cuore.

Eppure tu, quelle cose le senti e non puoi non sentirle.

Spesso chi condanna l'essere emotivo, non intende veramente questo.

Usa questa espressione, emotiva, come sinonimo "politicamente corretto" di suscettibile, veemente, complicata, isterica, disturbata e altre qualità che ricadono nella definizione di "stati d'animo difficili da gestire nella relazione".

Karla McLaren in "Il linguaggio delle emozioni" ride al pensiero che questa frase possa veramente essere detta a qualcuno - e io con lei.

Perchè grazie al mio lavoro so che non c'è un altro modo di esistere, o per lo meno un altro modo che sia altrettanto autentico.

Tutti abbiamo delle emozioni, tutti siamo emotivi, perchè le emozioni sono dannatamente utili alla sopravvivenza umana.

Altrimenti, saremmo dei robot.

Se ti hanno rivolto questa frase, vorrei che tu ti rendessi conto che non c'è niente di sbagliato nell'avere emozioni.

Il contrario di emozionata è "indifferente, noncurante, apatica, distaccata, immobile"...davvero mi stai dicendo che ti piacerebbe essere cosi?

Probabilmente chi sta condannando questo tuo essere "emozionata" è a sua volta in difficoltà, perchè non sa che farci di quelle emozioni che sono emerse nella vostra relazione.

A scuola non ci insegnano cosa fare delle emozioni, e soprattutto come esprimerle e creare relazioni durature e appaganti.

(Ma in compenso sappiamo a memoria la data della conquista dell'America 🤷‍♀️).

Se credi che le tue emozioni siano un ostacolo a vivere una vita felice e realizzata, quello che puoi imparare a fare è

Capire come esprimerle e farle diventare una bussola, una risorsa da usare a tuo vantaggio

Come Francesca che ha da poco finito il Percorso #10SettimaneXRipartireDaTe.

Grazie al lavoro che abbiamo fatto insieme sulle emozioni adesso ha imparato come usarle e, finalmente, ha trovato il coraggio per andare a vivere da sola e affrontare le sue relazioni affettive e lavorative con una nuova consapevolezza che la fa sentire davvero serena e padrona delle sue scelte.

Leggi i dettagli della sua esperienza cliccando qui.

E tu, che ne pensi?

Ti sei mai sentita (o ti hanno fatto sentire) "troppo emotiva"?

C'è qualche emozione che vorresti imparare a gestire meglio in un ambito della tua vita?

Contattami sui social o clicca sul bottone che trovi qui sotto per richiedere la tua Chiamata conoscitiva gratuita di 30 minuti.

In chiamata andremo ad analizzare la situazione che ti blocca, cosi potrò darti il mio feedback personalizzato, oltre a tutti i dettagli che ti servono per capire se sei adatta al percorso e se fa per te in questo momento .

Perchè...

NON PUOI CAMBIARE QUELLO CHE SENTI MA PUOI DIVENTARE UN'EMOZIONATA DI LIVELLO PRO E REALIZZARTI!

Io sono qui con te.

Elena