Sai riconoscere la manipolazione di un love-bomber e non farti fregare - Elena Formica

Lovebombing: non farti fregare!

Sembrava amore, e invece… era Lovebombing.

 

“Come si fa a non cascare in una dinamica di love bombing con un narcisista?”

 

Sai cos’è il LoveBombing?

È quella pratica in cui una nuova conoscenza ti bombarda di attenzioni, messaggi d’amore e promesse eterne.

 

Sembra un corteggiamento serrato, ma c’è molto di più dietro.

 

È una forma sottile di manipolazione in cui l’altro si manifesta come il partner ideale, amico e amante perfetto, con comportamenti che superano ogni tua aspettativa e che ti lasciano interdetta per la loro grandiosità.

 

Ad esempio, ti dice subito che vuole farti conoscere la sua famiglia, pianifica una vacanza romantica, ti chiede di andare a vivere insieme…

 

Tutto il pacchetto ti fa pensare che stai sognando e la bambina che è dentro di te, allevata a pane e Disney, dentro esclama:

 

“Sìììì! lo sapevo! il principe azzurro esiste davvero!”

 

Perché, diciamocelo, se sei cresciuta come me nei primi anni ’90 – sai bene che le “Storie della Buonanotte per Bambine Ribelli” non erano ancora uno strumento educativo accessibile!

 

Di fatto, quello che accade nel Lovebombing non è tanto lontano da quello che fanno gli squali quando girano intorno alla preda.

 

Ti sta prendendo le misure, cogliendo i tuoi punti di vulnerabilità, entrando nel tuo spazio “con la vasellina” delle lusinghe e dell’adorazione.

 

Tutta la pratica avviene solitamente in 5 fasi:

 

1. Piedistallo: tu sei l’unico grande amore della sua vita, mai nessuno come te è riuscita nell’ardua impresa di sbloccare il suo cuore

 

2. Isolamento: tagli i ponti con il mondo esterno quasi senza rendertene conto, come magnetizzata dalla sua presenza. State sempre insieme, non c’è spazio per vedere o sentire nessun altro (nemmeno parenti e amici)

 

3. Controllo, in nome dell’Amore: non puoi più fare determinate cose prima normalissime (es. se davvero mi ami, non esci con quel vestito)

 

4. Disorientamento e distorsione della realtà: quando ci parli, ti sembra di essere in un labirinto – ne esci solo se concordi con lui, l’unica opinione accettabile è il sua… a te, non ti resta che adeguarti

 

5. Leva sul senso di colpa: se le cose vanno male, la colpa sarà sempre e solo la tua, se si arrabbia è perché tu non hai saputo comportarti come lui si aspettava da te (lui lo definirà “normale e giusto”).

 

COME MAI FUNZIONA COSÌ BENE?

 

Non c’entra niente la tua intelligenza, la tua capacità di stare al mondo.

 

Se ti è capitato di aver a che fare con un soggetto del genere, voglio chiarire bene che non si tratta di essere stupida e no, non potevi arrivarci prima (stoppa subito la vocina che ti sta giudicando!).

 

Da una parte si scatena una vera e propria reazione chimica: quando ci interagisci, il cervello rilascia dopamina e una serie di altri ormoni legati alla sensazione di sentirsi appagate. E tu non vuoi smettere di sentirti così bene.

 

Dall’altra, c’è il versante relazionale, per cui – se sei incline a vivere assecondando quello che gli altri pensano di te e a basare la tua autostima sulle conferme esterne – potrebbe essere più facile cadere nel trappolone.

 

QUINDI, COME PUOI RIMANERE SALDA E PADRONA DI TE ANCHE IN QUESTA SITUAZIONE?

 

Domande chiave che puoi farti da subito (e – perché no – sempre quando inizi una relazione!):

 

1. È tutto troppo o sta accadendo troppo presto/in fretta?

 

Mentre ci pensi, ascolta la tua pancia: lei lo sa già, ha già risposto. Respira e ascoltati.

 

Se hai l’impressione che le sue dichiarazioni di amore eterno siano premature, se senti che “te la sta raccontando” un po’ tanto da favola ma tu non ne sei la protagonista (leggi: non ti interpella, non gli interessa sapere tu che vuoi) , fai attenzione, potresti finire a vivere nel sogno di qualcun altro (e nel tuo peggior incubo).

 

2. I miei bisogni e i miei confini sono rispettati? Posso dedicarmi del tempo o so che discuteremo? Posso fare programmi da sola oppure lui pensa per due?

 

Quando hai a che fare con un love bomber è il tuo tempo la prima cosa che viene manipolata: organizza impegni a due senza nemmeno chiederti se sei libera e se avevi già un appuntamento, devi assolutamente disdirlo altrimenti… iniziate a discutere e se la prende.

 

3. Quando provi a dire la tua, diventa freddo e distaccato? Ti fa sentire un’ingrata, come se fossi l’incarnazione di tutti i mali del mondo?

 

Il love bomber non sopporta che l’altra persona possa avere una sua voce nella relazione.

 

Quando sai comunicare in modo assertivo e dire la tua senza abbassare la testa, ti rendi automaticamente impermeabile a questo tipo di dinamica.

 

SE TI SENTI PRONTA PER USCIRE DALLA TRAPPOLA DELL'ANSIA E VUOI TORNARE A SORRIDERE, LIBERA DAI PESI SUL CUORE E DI NUOVO PADRONA DELLA TUA VITA