fare pace con il passato

Esperienze del passato non risolte possono bloccarti nel realizzare il tuo presente e il tuo futuro.

 

Tutto ciò che del passato rimane irrisolto, continuiamo a trascinarcelo dietro nelle nostre esperienze quotidiane, e può diventare un vero e proprio ostacolo alla nostra realizzazione sia personale che professionale.

Questo accade perché parte delle nostre energie, sia cognitive che emotive, rimangono vincolate a quell’esperienza e non diventano mai disponibili per gestire i nuovi stimoli che ci troviamo davanti ogni giorno. Così finisce che lavoriamo a mezzo servizio, invece di essere completamente presenti e padrone di noi stesse.

In questo articolo voglio parlarti di come è possibile fare pace con il passato e diventare una professionista potente, grazie al caso studio di Giulia, business coach che ha da poco terminato il suo viaggio con me, nel mio Percorso “10 Settimane Per Ripartire Da Te”.

Come ci si sente quando si fa pace con il passato

“Hai presente come si sentono gli adolescenti, quando guardano al loro futuro e vedono tutto con fiducia e con un grande potenziale? Ecco io oggi mi sento cosi”

Queste le parole che Giulia S., coach professionista, consulente di business e mamma di due splendidi bambini, ha usato per descrivere la sua trasformazione nel percorso “10 Settimane Per Ripartire Da Te”.

Che saremmo state un buon match di lavoro è stato per me chiaro fin dalla nostra videochiamata conoscitiva gratuita di 30 minuti e..non ci siamo smentite!

Quando è arrivata da me Giulia sentiva di aver bisogno di intraprendere un lavoro personale di psicoterapia perché temeva di essere a un punto fermo della sua vita professionale e questo la spaventava molto. Ma non voleva arrendersi.

Era stanca di sentirsi affaticata, di vedere che le cose non giravano nel verso giusto e… voleva sentirsi libera e padrona di sè! Durante il percorso che abbiamo fatto insieme ha ricevuto gli strumenti di consapevolezza utili a rendersi conto di non aver fatto pace con il passato e questa cosa la faceva vivere con il freno a mano tirato.

Cosa ha compreso Giulia del suo passato e del suo futuro?

 

Grazie al lavoro fatto insieme, ha capito che:

  1. Ha il potere di trasformare i significati delle esperienze (anche dolorose) del suo passato e tornare a sorridere
  2. Può guardarsi dentro e trovare il suo MODO UNICO E PERSONALE per far lavorare tutte le parti di sè a suo servizio
  3. Merita di diventare una super professionista, ancora più soddisfatta e capace di aiutare gli altri

Giulia aveva già affrontato altri percorsi di psicoterapia che non erano risultati cosi efficaci.

Lavorando insieme si è sentita accompagnata nel modo più funzionale per lei, senza essere “invasa” da una presenza ingombrante che le dicesse cosa fare, come le era capitato in passato.

Questo perché credo fortemente nel fatto che la persona con cui lavoro non sia rotta o da aggiustare, ma che debba essere aiutata a trovare una nuova strada, più funzionale per sè stessa, per raggiungere i suoi obiettivi. 

Quello che succede con il passato, è che dà forma alle nostre esperienze e spesso rimaniamo bloccati nella credenza che tutto debba ripetersi uguale a sè stesso secondo una sorta di copione. Invece, nel Percorso ci occupiamo insieme di imparare a rivedere le esperienze del passato con occhi nuovi, e rompere questa falsa credenza.

E così Giulia si è data il permesso di rifiorire, e ora è pronta a spiccare il volo 🚀

Cosa ha funzionato del percorso per pace con il suo passato?

 

Giulia ha riguardato quanto delle sue dinamiche familiari stava riproponendo nel suo presente ed è arrivata ad un livello superiore di consapevolezza, del tutto nuovo per lei:

  • Si sente più centrata e autonoma nel suo lavoro, senza dover fare mille confronti con gli altri professionisti;
  • Sente di riuscire a esprimersi completamente in modo fluido con i suoi clienti, ma anche con la sua famiglia; e soprattutto…
  • Riesce a divertirsi come non faceva da tempo.

Nell’intervista racconta del nostro lavoro “chirurgico” (come lo ha definito) che l’ha aiutata a uscire da ciò che la bloccava e tornare ad essere al centro della sua vita. Ora sa come esserci davvero, per sè stessa, per i suoi clienti e per la sua famiglia.

Ascolta l’intervista e fatti ispirare

 

Troverai una donna meravigliosa che adesso è consapevole del suo valore, che non ha più paura di mostrarlo al mondo e di brillare!

(…e vedrai anche i miei occhi a cuoricino, felice per tutto quello che lei ha raggiunto!). Non ti resta che schiacciare il tasto PLAY!

Vuoi anche tu fare pace con il passato?

 

Se anche tu ti senti a un punto fermo della tua vita (personale o professionale) e vuoi il mio aiuto per sbloccarti e tornare a sorridere, puoi candidarti per entrare nel mio Percorso #10 SettimaneXRipartireDaTe compilando il questionario per richiedere la tua videochiamata conoscitiva gratuita di 30 minuti, cliccando sul bottone che trovi qui sotto.

Elena Formica

PSICOTERAPEUTA DELLA GESTALT

Sentire, Pensare e Agire sono i tre pilastri della mia vita, professionale e personale.

Non offro risposte pre-confezionate, sono una ninja delle domande. Ti accompagno a mettere in pratica quello che gli altri ti spiegano in teoria. Dal 2015 ho aiutato più di 100 persone a liberarsi dal peso dell’ansia e a tornare padrone della propria vita con il mio Percorso di psicoterapia “10 Settimane Per Ripartire Da Te”.

Iscrivendoti alla newsletter, dichiari di aver letto l’Informativa sulla privacy e di aver acconsentito al Trattamento dei Dati Personali ai sensi del Regolamento Europeo n. 2016/679. Proteggerò i tuoi dati come previsto dal GDPR e potrai aggiornarli e cancellarli in qualsiasi momento.

Articoli recenti

Perfezionismo: come andare avanti senza farsi bloccare dall’ansia

Perfezionismo: come andare avanti senza farsi bloccare dall’ansia

Il perfezionismo può essere un'arma a doppio taglio: può spingerti verso l'eccellenza ma, allo stesso tempo, può portare a stress e ansia travolgenti. Imparare a gestire il tuo perfezionismo e usarlo a tuo vantaggio è un'abilità importante da sviluppare: con un...

Buoni propositi: scriverli non ti servirà a niente

Buoni propositi: scriverli non ti servirà a niente

La lista dei buoni propositi...chi è che non l'ha fatta almeno una volta nella sua vita?   Ti senti pronta a fare un salto nel nuovo anno più leggera, libera finalmente da quei pesi che ti sei portata dietro per tutto l'anno procedente...apri l'agenda nuova...

21 modi per sopravvivere al tuo Natale in famiglia

21 modi per sopravvivere al tuo Natale in famiglia

Il periodo natale: tanta gioia si... ma anche tanto stress. Che tu lo ami, o che semplicemente lo tolleri, il periodo delle vacanze di Natale arriva ogni anno puntuale. Insieme a lui, arrivano anche delle tappe che sembrano obbligate. I pranzi in famiglia, i ritorni a...